Naviga

INTRODUZIONE

Negli ultimi anni abbiamo assistito a una vera e propria rivoluzione nel mondo del marketing grazie ad Internet e allo sviluppo delle tecnologie dell’informazione. Non siamo più costretti a restare legati al nostro territorio d’appartenenza ma possiamo “girare” il mondo da casa nostra con solo qualche clic del mouse.

In questo lavoro si parlerà delle aziende di prodotti tipici italiani e del rapporto che esse hanno con il Web.

Dalle ricerche è emerso che molti consumatori hanno difficoltà nel percepire il reale significato della tipicità: nonostante questo, vi è un forte interessamento del mercato nei confronti del settore del tipico perché questa categoria merceologica sembra rispondere, in maniera migliore di altre, ad alcuni bisogni che si manifestano con il comportamento d’acquisto da parte del consumatore.

Questi prodotti, grazie all’immagine di qualità che li caratterizza, sembrano soddisfare in maniera adeguata il bisogno di sicurezza che i clienti hanno durante il processo di acquisto e di consumo.

Il lavoro si divide in due parti: nella prima è descritto l’universo dei prodotti tipici, i loro meccanismi di tutela, e le strategie di valorizzazione offline e online.

La seconda parte descrive lo studio fatto su un campione di oltre 1000 aziende italiane che producono e commercializzano prodotti tipici. Il campione è stato fornito dall’Ingegner Fabio Carucci della BBC di Tolentino. Si tratta di aziende che si sono iscritte gratuitamente sul sito www.prodottititpici.it per avere una maggiore visibilità in Rete.

Dopo avere analizzato approfonditamente i siti web di queste imprese, si è realizzato un questionario online che è stato inviato a tutte le aziende del campione per avere, attraverso le loro risposte, un’idea più approfondita dell’uso che esse fanno del Web e quanto lo reputano importante per la propria attività.

I prodotti tipici, in definitiva, hanno elevate potenzialità commerciali, ma per tradursi in vantaggi concreti occorre che siano mostrate attraverso un’adeguata strategia di marketing, sia offline sia online, e con l’aiuto di una pluralità di soggetti: imprese, consorzi e istituzioni locali.