Naviga

latte

Nuove regole per i distributori di latte crudo

Proprio di recente, sulla Gazzetta Ufficiale è stato reso noto che il regolamento per quanto concerne i distributori di latte crudo. Tali novità, vanno ad aggiungersi alle norme già applicate al momento con il decreto Sanità del ministro Balduzzi, che ora è legge dello Stato. Ad ogni modo, le novità per quanto riguarda il latte riguarda soprattutto i distributori automatici di latte.

L’operatore che andrà ad utilizzare i distruttori automatici per vendere il latte crudo al pubblico avrà il compito ben preciso di apporre sulla macchina una scritta in rosso con caratteri di quattro centimetri che riportano la frase “Prodotto da consumarsi previa bollitura”.

La scritta, peraltro, dovrà esser riportata anche sulla confezione del latte oppure sull’etichetta del latte crudo destinato per l’alimentazione. Ma non è ancora tutto sulla stessa confezione del latte si deve indicare anche la data della mungitura e quella di scadenza; naturalmente, quest’ultima non deve superare i tre giorni di mungitura.

Se il distributore ha a disposizione anche un sistema d’imbottigliamento, le stesse indicazioni che si trovano sul distributore dovranno esser riportate anche sul contenitore con colore rosso e caratteri da 1 cm. In questo caso, sul latte rilasciato dal distributore automatico si vedrà scritto “prodotto da consumarsi previa bollitura” e le date di mungitura e scadenza.

,