Naviga

Prodotti tipici Alto Adige: speck Igp calo della produzione

Il 2012 è stato senz’altro un anno molto difficile per diversi prodotti tipici italiani e tanti di questi hanno registrato dei cali nelle vendite e nelle esportazioni. Nel caso dei prodotti tipici Alto Adige, invece, notiamo che uno tra gli alimenti più noti ha subito un lieve calo: parliamo dello speck Igp, prodotto che nonostante la crisi ha registrato solo un lieve calo della produzione.

A riferire ciò è proprio il presidente del Consorzio Tutela Speck Alto Adige, Andreas Monser, che comunque non sembra esser molto preoccupato per l’accaduto. Lo stesso ha poi puntualizzato che il motivo di questo evento è da denotarsi soprattutto nello sviluppo positivo dell’export; durante il 2012, difatti, la percentuale ha toccato il 35%, cioè un 1 % in più rispetto all’anno precedente.

Il mercato su cui puntano principalmente i prodotti tipici dell’Alto Adige è la Germania, che conta il 29% dell’esportazioni totali. Insomma, si tratta sicuramente di una tendenza positiva che si sta confermando negli ultimi anni e che vede anche in costante crescita il mercato statunitense. Difatti, gli Stati Uniti sembrano apprezzare lo speck Igp. E voi siete degli estimatori dello speck oppure preferite gustare altri prodotti tipici dell’Alto Adige?

Tra i restanti prodotti tipici Alto Adige vediamo senz’altro i formaggi di montagna di Sesto, i canederli, i brezel, le gustose mele e ancora i noti spatzle ed i rosti. Tu apprezzi questi prodotti tpici?

, ,