Naviga

Prodotti tipici Marche: successo per l’olio evo

Ancora una volta i prodotti tipici italiani riscuotono successo all’estero e più precisamente parliamo dei prodotti tipici Marche con l’olio extravergine d’oliva che ha segnato un incremento di vendita all’estero.

Ma analizziamo meglio il grande successo di questo prodotto: l’aumento di interesse per l’olio extravergine d’oliva marchigiano ha fatto segnare una percentuale del 31% nel 2012 e ciò è stato riscontrato grazie ai dati rilasciati dall’Istat sul commercio con l’estero, in occasione del Sol ovvero il Salone dell’olio in corso al Vinitaly di Verona, evento che si stà proprio svolgendo in questi giorni e che terminerà domani. Per le Marche sono presenti ben 20 aziende che si preoccupano di offrire al pubblico degli ottimi prodotti tipici del territorio.

Questo è sicuramente un altro successo che va ad aggiungersi a quello dei prodotti tipici italiani; naturalmente, bisogno anche tener conto di un’interessante novità che riguarda sempre l’olio prodotto nelle Marche. Difatti, proprio di recente, è entrata in vigore la legge salva olio che si preoccupa di tutelare tutte le imprese ed i cittadini dagli eventuali rischi di truffe e concorrenza sleale in cui potrebbero cadere.

Con questo provvedimento, sostenuto anche dalla Coldiretti e dalle aziende marchigiane, ben 22.000 che gestiscono e si preoccupano di curare al meglio 13 mila ettari di oliveti, con 160 frantoi attivi. Per quanto concerne l’olio di tipo biologico, nelle Marche troviamo circa 1000 aziende che si occupano di una superficie di circa 1.600 ettari.  Nel complesso, dunque, il valore della produzione di oli marchigiani è pari a 20 milioni di euro ed al momento questa regione italiana conta anche due prodotti tipici Dop: parliamo dell’Olio di Cartoceto Dop e dell’Oliva Ascolana del Piceno Dop.

 

, ,