Naviga

Prodotti tipici per souvenir

Se una volta si puntava ad acquistare statuette, abbigliamento e libri dei luoghi visitati ora non è più così: difatti, sta diventando sempre più comune l’atteggiamento di acquistare prodotti tipici come souvenir da regalare ai propri cari oppure da tenere nella propria abitazione.

Dunque, sembra proprio che gli italiani che vanno in gita o che si concedono una vacanza non siano più interessanti ai “vecchi” ricordi, bensì preferiscono puntare a bevande o cibo da portare a casa.  Stando ai dati emessi dall’Isnart e dall’associazione agricola Coldiretti, sembra proprio che la spesa dedicata ai prodotti tipici sia aumentata nel tempo: nell’ultimo quadriennio, difatti, gli oggetti hanno subito un calo del 30% circa e in tal caso si parla di statuine, gadget, abbigliamento e quant’altro ancora.

Salumi, miele, formaggi, vino e liquori, dunque, vengono sempre di più scelti per portare con sé una parte di quel luogo che si è visitato e che ci è piaciuto. A sottolineare l’importanza della gastronomia italiana è senz’altro anche l’aumento della spesa connessa anche ai ristoranti, caffè, pizzerie e locali simili: la spesa dei turisti ha sfiorato addirittura i quattordici miliardi di euro!

Tra i prodotti tipici apprezzati da italiani e non vediamo la mozzarella di bufala, il formaggio Asiago, il prosciutto San Daniele e di Parma, il famoso limoncello e molti altri ancora. E tu, quando viaggi, acquisti souvenir gustosi oppure sei alla vecchia maniera e prediligi portare a casa oggetti che non si possono mangiare? In alternativa potresti anche portare a casa entrambe le cose ed avere così tra le mani un oggetto da ammirare in ogni momento ed un buon prodotto tipico da gustare in compagnia della tua famiglia o amici.