Naviga

italia-riconoscimenti-ue

L’Italia leader dei riconoscimenti qualità in UE

Il nostro paese è sicuramente una ricchezza per quanto riguarda le prelibatezze gastronomiche, tant’è vero che l’Italia continua a far pieno delle cosiddette etichette di riconoscimento della qualità, confermandosi peraltro il primo paese appartenente all’UE per il numero di riconoscimenti DOP, IGP e STG conferiti dall’Unione Europea.

L’ISTAT ha dichiarato e confermato proprio il primato dell’Italia per quanto concerne la denominazione di origine protetta, l’indicazione geografica protetta e la specialità tradizionale garantita. Si tratta di un primato contraddistinto dalla bellezza di 248 prodotti di alta qualità riconosciuti a partire dal 31 dicembre 2013, ovvero ben 9 prodotti in più rispetto alla fine del 2011.

Si parla, invece, di 243 prodotti attivi nel 2012 per i quali, poi, è stata verificata la produzione o la trasformazione durante il corso dell’anno.

Ad ogni modo, i settori che hanno ricevuto un numero maggiore di riconoscimenti sono quelli dei cereali ed ortofrutta (98 prodotti), i formaggi (45 prodotti), olio extravergine d’oliva (43 prodotti) e preparazioni di carne (36 prodotti. Spostandoci sulle regioni, invece, notiamo che Dop ed Igp sono maggiormente presenti in Emilia-Romagna e Veneto con rispettivamente 36 prodotti riconosciuti e 35.

Di recente, vi è stata una domanda alla commissione europea per inserire la trota trentina tra i prodotti tipici dop. Ora non resta altro che attendere una risposta e vedere se la lista dell’Italia si allunga ancor di più!

, , , ,