Naviga

Come Attirare più Clienti nel Tuo Ristorante lo racconta il primo libro sul Digital Marketing per la Ristorazione

Come Attirare più Clienti nel Tuo Ristorante: lo racconta il primo libro sul Digital Marketing per la Ristorazione

Annoso problema che ha creato ormai un abisso tra chi il food lo lavora e lo offre e i foodies che quel piatto lo vogliono gustare. I ristoratori comunicano e vendono come se fossimo ancora negli anni ‘70 mentre i clienti si informano comunicano e prenotano come dei cyber-consumatori.

Come avvicinare queti due universi? A Ottobre 2015 è stato pubblicato il primo libro in Italia dedicato al digital marketing per i ristoratori, dal titolo “Ingredienti di Digital Marketing per la Ristorazione”, per offrire un’alfabetizzazione digitale e strategie e strumenti pret-a-manger  per i ristoratori.

Potete trovare maggiori informazioni (e le prime 35 pagine free) su http://DigitalMarketingRistorazione.com .

Gli autori del libro, Luca Bove ( Im Evolution) e Nicoletta Polliotto (Comunicazione nella Ristorazione), hanno risposto insieme ad alcune domande che gli abbiamo posto:

Perché un libro sul marketing online per ristoranti?

 

Perché non vi era nulla del genere in commercio, per lo meno in Italia! “Ingredienti di digital marketing per la ristorazione”, edito da Flaccovio Editore, è il primo libro disponibile nel nostro Paese interamente dedicato a tutti coloro che lavorano nel campo della ristorazione (ristoranti, pub, pizzerie, bar, ecc.) e vogliono apprendere i fondamentali del marketing online.
Il digital marketing, se opportunamente sfruttato, può dare grandi vantaggi alle strutture ristorative, a condizione che venga fatto nel modo giusto.

 

Il libro si pone proprio l’obiettivo di far recepire il digital marketing anche ai non esperti del settore, spiegandone gli enormi vantaggi e dando informazioni importanti su come attuarlo in questo campo. Ovviamente quando evochiamo la nuova figura del Digital Chef, non pensiamo che il nostro libro possa offrire una gamma completa di strumenti DIY (ovvero fai-da-te) per l’operatore.

 

Non vogliamo formare dei tuttologi, ma far comprendere che nuovi modelli e nuove culture imprenditoriali possono diffondersi (e crescere anche nel profitto) grazie alle opportunità del web.

 

Perché il digital marketing è così importante per i ristoranti?

 

Il digital marketing ti insegna prima di tutto a comunicare nel modo giusto.

In secondo luogo, perché a oggi, non esiste attività imprenditoriale che non passi da internet e dalla rete. Questa affermazione vale ancor di più nel settore della ristorazione.

 

Gli utenti si affidano ad internet per cercare un ristorante dove andare a mangiare per svariati motivi, a esempio:

 

  1. Con le ricerche locali si può cercare un ristorante “nelle vicinanze” del luogo in cui ci si trova. Pensiamo ad esempio soprattutto alle esigenze dei turisti che cercano un locale in cui pranzare o cenare oppure a chi si sposta per lavoro.
  2. In rete è possibile trovare recensioni che possono aiutarci a scegliere. La scelta del ristorante il più delle volte è condizionata proprio dalle recensioni presenti online, quindi dai giudizi della rete.
  3. Online è possibile consultare foto o video del locale. Anche in questo caso l’utente si lascia indirizzare e guidare nella scelta da ciò che trova online.

 

Non essere presenti in rete o essere presenti nel modo sbagliato pregiudica il buon rendimento del ristorante!

Al contrario, attuare delle buone strategie di digital marketing può portare più clienti nel ristorante e accrescere il volume d’affari dell’esercizio.

Anche se tu non sei presente online (consigliamo un buon sito web, vero e proprio hub comunicativo di proprietà anche per affermare il proprio brand e aumentare la riconoscibilità della propria offerta) ci sarà sempre qualcuno che parla di te. Probabilmente male. Perché ti cerca sul web e non ti trova, perché vorrebbe individuare informazioni utili e le giuste risposte ai suoi bisogni nell’istante in cui le formula. Ma tu non ci sei.

Ogni lasciata è persa e parliamo di prenotazione e quindi di quattrini!

Quanto sono importanti gli smartphone?

In questo settore sono vitali. È uno di quei settori dove le persone usano massicciamente questi device per entrare in contatto con ristoranti, pizzerie e altri esercizi nel mondo della ristorazione.
Ricerche per trovare informazioni sui locali, ricerche sulle mappe, interazioni sui social, lettura o scrittura recensioni, sono tutte azioni compiute principalmente su smartphone.
E il sito web di un ristorante deve essere ottimizzato per il mobile. Paradossalmente anche solo la versione mobile (mobile only), viste le percentuali e la frequenza di utilizzo dei clienti.

Ovviamente la soluzione che caldeggiamo è quella in Responsive Web Design ossia una soluzione di progetto che crea soluzioni adatte a ogni dispostivo.

 

Un sito web che si adatta al formato dello schermo sul quale è visualizzato, a prescindere dal dispositivo, recuperando uno dei principi cardine del web delle origini – la fluidità. (dal capitolo 4 del nostro manuale)

 

Eppure la situazione è ancora disastrosa. Tra i pochi esercizi pubblici (perché non tutti ce l’hanno!) che posseggono il sito web,  la maggior parte non è ottimizzata per i dispositivi Mobile. E anche Google inizia a penalizzare i siti web che non siano Mobile Friendly. Quindi che non rappresentino una risposta alle esigenze di ricerca e di comunicazione dei tuoi ospiti.

 

Ci sono connessioni tra il mondo della ristorazione e l’ecommerce?

 

Sì, fenomeni come la prenotazione dei Tavoli e le ordinazioni online sono oramai comuni.

Nel primo caso tra l’altro si assiste ad una concentrazione di soggetti che in molti casi sono gli stessi che si occupano di Booking alberghiero.

 

Trattiamo con molta attenzione questi temi: intanto nel capitolo 2 (dopo un’analisi socio-economica e di costume del food e della ristorazione nello specifico) offriamo un interessante parallelismo tra le 2 aree. Sta succedendo nella ristorazione quello che nel Travel è accaduto 15 anni fa.

 

Le OTA stanno aggredendo il settore e quindi Priceline, Expedia e altre multinazionali iniziano a vendere in modo aggressivo sistemi di food ordering e quindi di prenotazione dei tavoli.

Il pubblico gradisce (si veda anche la rapida diffusione del Food Delivery e del Take away via web!) e i ristoranti titubano e non sanno cosa fare.

Il nostro libro vuole offrire una guida per trovare il proprio percorso digitale.

 

E in merito ai Prodotti Tipici cosa mi dite?

 

In un capitolo parliamo proprio di come un ristorante deve comunicare la propria identità differenziante per rendersi unico nel mercato. Chi li usa e riesce a comunicarli adeguatamente ha un vantaggio competitivo.

Intanto la tipicità è una delle qualità distintive e connotanti per un’offerta ristorativa. Un punto di riferimento, uno spunto per poter narrare sui social media e sul blog aziendale. È un valore intorno al quale costruire identità di brand e binario di condivisione e di successo.

 

Quindi in soldoni cosa si impara da questo libro?

 

Diamo le basi di cos’è il digital marketing, con i diversi strumenti e strategie, da applicare e di come un ristoratore possa sfruttarlo per far prosperare la propria attività.

 

Forniamo ingredienti e percorsi di cucina: la ricetta sarà la giusta identità valoriale e di brand del ristorante.

 

Perché oggigiorno non è più sufficiente fare del buon cibo genuino e sperare nel passaparola se non si ha una solida base di comunicazione di marketing! Occorre innovare per crescere.

 

E anche studiare per non affondare nella massa indistinta e mediocre di offerte senza spirito!

 

Per tutto il resto vi rimando a  http://DigitalMarketingRistorazione.com o su Amazon

 

Luca Bove

Nicoletta Polliotto

 

 

 

 

 

 

 

Gli Autori del libro Ingredienti di Digital Marketing per la ristorazione:

Luca Bove e Nicoletta Polliotto