Naviga

Di 4 piatti di pasta consumati nel Mondo uno è italiano

Di 4 piatti di pasta consumati nel Mondo uno è italiano

Di 4 piatti di pasta consumati nel Mondo uno è italiano,e in Europa la proporzione è di 7 piatti su 10

La pasta italiana nel Mondo rappresenta una specialità sempre molto apprezzata e richiesta.A confermarlo sono i dati,diffusi in questi giorni, dall’Aidepi,(associazione delle Industrie del dolce e della pasta Italiana).

I dati sono stati presentati durante il World Pasta Day & Congress che si è tenuto all’Expo di Milano dal 25 al 27 ottobre 2015 e confermano che di 4 piatti di pasta consumati nel Mondo uno è italiano

Il report analizzato durante l’evento ci indica che negli ultimi quindici anni la produzione di pasta è salita da 9.3 milioni di tonnellate a 14,5 (anno di riferimento 2014),quindi con un bel +56%.

Altri Paesi produttori di pasta,nello stesso lasso di tempo,sono passati da 27 milioni di tonnellate a 47 (+74%).

In aumento sono anche i Paesi in cui si consuma un chilo di pasta a testa all’anno;sono passati da29 a 52,quindi con un +79%.

Di 4 piatti di pasta consumati nel Mondo uno è italiano

(Di 4 piatti di pasta consumati nel Mondo uno è italiano)

Voglia di pasta? Se vogliamo rappresentare con una metafora il consumo di pasta lo possiamo fare immaginando un grande serpente composto da 6,5 milioni di chilometri di confezioni di diversi formati di pasta (es.paccheri,fusilli,spaghetti) prodotti nel 2014 in tutto il Mondo in grado di di girare la terra per ben 160 volte.

Ecco una classifica dei consumatori dei 14,5 milioni di tonnellate di pasta prodotta nel Mondo nell’anno 2014.

In Italia,si attesta sui 25 chili pro-capite.Ci seguono poi la Tunisia,con 16 chilogrammi a testa,Venezuela 12 e la Grecia con 11,2,Argentina 9,1,Iran,Usa 8,8 kg8,5 kg,Turchia 7,5 kg.

L’Argentina ha conosciuto un vero boom della pasta,passando in soli quattro anni (2010/2014) dal dodicesimo posto al sesto.Anche la Germania ha visto un aumento del consumo di pasta.

Oltre che nei consumi,l’Italia è prima anche nella produzione della pasta;infatti su 4 piatti di pasta mangiati nel Mondo,uno è italiano.In Europa su 10 piatti di pasta consumati 7 sono di produzione italiana.

Siamo leader indiscussi! Ecco altri dati che testimoniano il perchè di 4 piatti di pasta consumati nel Mondo uno è italiano

Negli ultimi quindici anni l’esportazione della pasta ha avuto un incremento del 50%.(Si noti che dal 2013 al 2014 l’aumento è stato di+3,6).

Esportiamo il 57% della produzione nazionale,all’incirca due milioni di tonnellate,con un controvalore pari a due miliardi di euro. (Nel 1955 le esportazioni erano del 5%,nel 2000 del 48%,2010 54%).Un crescendo continuo.

Nel 2014 la Germania ha apprezzato moltissimo la pasta italiana;ne ha importate 360 mila tonnellate,così come la Francia ed il regno Unito con 278 mila tonnellate.

Fuori dal mercato europeo i maggiori importatori di pasta italiana sono gli Usa con 150 mila tonnellate ed il Giappone.

Di 4 piatti di pasta consumati nel Mondo uno è italiano

(Di 4 piatti di pasta consumati nel Mondo uno è italiano)

Anche nei Paesi emergenti il consumo di pasta si sta facendo sentire; Paesi Brics (+11,2 % in volume nell’anno 2014),Russia +11,5,India +15,4,Cina +37,9%.

Per il 2015 quali sono le aspettative ed i primi dati?

Dai primi sei mesi dell’anno 2015 ,i mercati che fanno richiesta della nostra pasta sono stati il Canada +8,4,Arabia Saudita +65,1,Cina +23,Taiwan +15,4,Thailandia +12,9.Grossi boom arrivano dalla Tanzania con un bel +295,8,Kenya +40,8.

Questi dati ci testimoniano quali siano le nuove tenenze del mercato della pasta italiana.Sono una conferma che è l’Africa subsahariana la nuova frontiera per la pasta.Si sta lavorando per mostrare come sia proprio la pasta la soluzione giusta alla fame,malnutrizione e alle carestie.

Perchè tanto successo della pasta italiana nel Mondo?

In Italia produrre pasta,significa arte,tradizione e natura.

Si fare la pasta è un’arte che viene tramandata di generazione in generazione,seguendo ricette della tradizione impiegando materie prima di alta qualità.Tre ingredienti che la rendono la regina indiscussa.Quindi quando si parla di pasta nel Mondo è quasi scontato dire che si parla di pasta italiana.

Di 4 piatti di pasta consumati nel Mondo uno è italiano

L’ Italia è da sempre conosciuta ed apprezzata per la produzione di eccellenze enogastronomiche;olio,vino,aceti,pasta,conserve,formaggi,prosciutti,sono solo alcuni dei prodotti più noti.

Godono di così tanto successo e fama,che molto spesso vengono presi di mira per essere copiati.

Ma il vero Made in Italy è tutt’altra cosa;ecco perchè stanno nascendo molti consorzi ed associazioni a tutela dei prodotti italiani.Si vuole garantire l’autenticità dei prodotti a garanzia dei consumatori.

Acquistare dei prodotti alimentari italiani è sinonimo di qualità,genuinità ed autenticità.Tante piccole realtà,gran parte a conduzione familiare, hanno contribuito a rendere la produzione di specialità alimentari nel Mondo molto famose.

Chi non apprezza il parmigiano reggiano,il prosciutto di Parma,la mozzarella di bufala e qui l’elenco potrebbe continuare all’infinito.

In Italia,infatti,la varietà del territorio,e le diverse influenze climatiche,hanno fatto si che si diffondessero diverse coltivazioni e seguenti lavorazioni.Regione italiana che vai eccellenza che trovi.Oggi più che mai c’è un ritorno al lavoro agraricolo,soprattutto da parte dei giovani,in quanto vedono in esso il nuovo futuro.

Largo ai giovani per dare continuità alla produzione di prodotti tipici italiani.

Ritornando alla pasta,in Italia,ogni regione ha la sua specialità;le ciriole di Terni,le trofie umbre,i garganelli della Puglia,sagne ‘cannullate nel Salento,i troccoli in Puglia,le bavette le linguine e le trenette in Liguria,i bucatini nel Lazio,le tagliatelle ed i malatagliati e le lasagne in Emilia Romagna,i passatelli nelle Marche,i maccheroncini di Campofilone,gli gnocchetti sardi,la fregola sarda,i cavatelli molisani,gli scialatelli amalfitani,i perciatelli  i vermicelli mafalde le reginette e gli ziti in Campania,i bigoli in Veneto,i pici in Toscana,i pizzoccheri in Lombardia,e via dicendo.

Pasta secca e pasta all’uovo due realtà in continua crescita.

Anche la pasta all’uovo ha il suo meritato successo;anche quest’ultima ben si presta a preparare ottimi piatti.

Tagliatelle al ragù,cappelletti in brodo,ravioli al pomodoro,sono solo alcuni dei piatti tipici italiani che stanno alla base della nostra cucina e che hanno contribuito a rendere la pasta italiana la più famosa al Mondo.

Pasta,pizza ed il buon cibo ci rendono famosi agli occhi di molto.

Quando gli stranieri pensano all’Italia,non possono dissociarla dal buon cibo,oltre che dall’arte e dalle moltissime bellezze naturali da cui siamo circondati.

Tanti diversi tipi di pasta che sono alla base della preparazione dei piatti nazionali.Sicuramente gli spaghetti al pomodoro sono il simbolo della pasta italiana nel Mondo,ma con le paste italiane le ricette sfiziose che si possono preparare sono davvero molte.

Perchè tanto elogio alla pasta italiana?  Di 4 piatti di pasta consumati nel Mondo uno è italiano cosa è dato da tanto successo?

Perchè ha delle caratteristiche uniche,che la rendono facilmente digeribile,buona al palato,tiene la cottura ed ha tagli molto fantasiosi.Tutto questo grazie anche alla facilità con cui possono essere reperite le materie prime,quali grano,acqua,etc.

Con i tempi di crisi che corrono,vedere che le esportazioni ed i consumi di pasta crescono a buon ritmo,dobbiamo esserne contenti.Un punto saldo della nostra economia,che dobbiamo saperci mantenere,continuando a fare l’ottimo lavoro svolto,sia mantenendo alti lo standard qualitativo dei prodotti,che la promozione attuata per far conoscere la pasta italiana nel Mondo.

E voi amate la pasta? Dai dati sopra esposti siamo un popolo di “pastari”!

Su 4 piatti di pasta consumati nel Mondo uno è italiano

Di 4 piatti di pasta consumati nel Mondo uno è italiano