Naviga

Sai qual’è una delle eccellenze della norcineria italiana?

Sai qual’è una delle eccellenze della norcineria italiana?

In Italia, l’arte della norcineria affonda le sue radici in un passato lontanissimo,ed oggi rappresenta un vero successo,in continua crescita.Lavorare carni unendo aromi,sale,spezie,verdure,è un procedimento che richiede maestria e qualità.

Solo da ingredienti selezionati e da lavorazioni attente nascono le vere eccellenze della norcineria italiana.

Qui facciamo conoscere il Culatello di Zibello.Il Culatello di Zibello è uno dei salumi più pregiati prodotti in Italia;viene prodotto usando la carne,noce,della coscia del suino,a cui segue una attenta e delicata tecnica di lavorazione.Viene lasciato stagionare per un periodo minimo di 18 mesi.

Un prodotto molto ricercato,poichè la sua produzione è molto limitata.Se ne producono poche migliaia all’anno;una nicchia arriva dai produttori del Presidio, mentre con i culatelli a marchio Dop si arriva a circa cinquantamila.

Il disciplinare del culatello di Zibello del Presidio prevede che esso sia lavorato esclusivamente a mano e stagionato senza ricorrere ad impianti di refrigerazione controllati, e che debba superare i quattro kg di peso.

Si produce nel periodo invernale,già da inizio novembre,fino al mese di gennaio,e deve essere lasciato stagionare per un periodo minimo di diciotto mesi.

Alla base del culatello,ci deve essere una materia prima di alta qualità,sempre più rara da trovare,perchè devono essere impiegati solo suini che sono stati allevati a terra e che siano pesanti,condizioni queste basi per garantire un culatello ad hoc.

Il Culatello viene prodotto in 8 storici Comuni :Busseto,Colorno,Roccabianca,San Secondo,Sissa,Soragna,Polesine,Zibello.

Le sue origini sono molto antiche,anche se ne troviamo poche traccie scritte,forse per una sorta di pudore legata al termine”culatello”. Nel 1891 viene citato da Gabriele  D’Annunzio “matura solo in questo quadrato con centro a Zibello, dove l’aria del Po è spessa e umida, buona per le muffe che conservano buona la carne priva di grasso”.

Il culatello,una volta lavorato,assume la forma caratteristica a pera. Il suo colore tipico al taglio è di un bel rosso,al palato si presenta con un gusto iniziale dolciastro che evoca il miele,mentre nel retrogusto prevalgono le note speziate.

E’ uno dei prodotti tipici delle terre dell’Emilia Romagna,in particolare della provincia di Parma.

Una eccellenza Made in Italy da degustare anche in occasione delle prossime festività.

E voi lo avete mai assaggiato il Culatello di Zibello?

 

 

Sai qual'è una delle eccellenze della norcineria italiana?