Naviga

cibo-avanzato-family-bag

Family Bag per combattere lo spreco del cibo

Con l’arrivo della crisi economica in Italia e non solo, lo stile di vita ha subito sicuramente un forte cambiamento e tutte le famiglie cercano, per quanto possibile, di fare solo spese che siano realmente necessarie, da qui arriva il Family Bag. Le famiglie italiane, poi, hanno anche pensato bene di dare un ruolo più rilevante alla spesa, cercando di evitare inutili sprechi.

L’esempio lampante che viene subito in mente riguarda il classico pranzo al ristorante: quante volte è successo di non riuscire a terminare la fettina di carne o di lasciare un po’ di pasta perché la dose era troppo abbondante?

Dal mese di dicembre, il Ministero dell’Ambiente ha deciso di combattere gli inutili sprechi con un’interessante iniziativa che prende il nome di “Family Bag”, proposta che è già attiva nel resto del mondo e che negli States è nota pure come “Doggy Bag”. Ma di che cosa si tratta?

Praticamente grazie a questa importante novità sarà possibile evitare sprechi in tavola, specie quando si decide di andare al ristorante e non si riesce a terminare tutto il menù o un pasto troppo abbondante servito in tavola. Praticamente, i ristoratori potranno far portare via il cibo avanzato dal cliente, senza alcun problema, in una pratica vaschetta. Se una volta l’idea di portar via gli alimenti lasciati in tavola poteva sembrare poco educato, ora con l’avanzare della crisi, l’idea è più comune e ben vista da migliaia di italiani.

L’iniziativa promossa dal Ministero dell’Ambiente – in collaborazione con il CONAI e l’Unioncamere Veneto – prevede la dotazione di contenitori dal design accattivante, utile per l’appunto per portare via il cibo. In questo modo, si cerca di sconfiggere l’ideologia del “poco fine” ed il blocco psicologico del portarsi via il cibo che avanza nei piatti del pranzo o della cena nei punti di ristoro.

Stando alle statiche note ai giorni nostri, 1 persona su 8 soffre di fame e ben 2 miliardi di persone sono malnutrite. Con questa importante iniziativa si cerca di combattere la fame, ma soprattutto gli inutili sprechi perché, purtroppo, c’è ancora chi purtroppo muore di fame!

Il cibo è un diritto di tutti ed ora che l’istituzione ha reso meno “imbarazzante” questa pratica, possiamo dire che non sarà più inopportuno secondo il galateo, portare con sé il pasto avanzato. Potrebbe essere anche un occasione per portarlo a chi, purtroppo, ha meno di noi e non può permettersi di andare al ristorante per il pranzo o la cena.

E voi che cosa ne pensate di questa iniziativa? Eravate già dei fautori del “Family Bag” oppure trovate che questa pratica sia inopportuna, anche se resa istituzionale?

,