Naviga

7 cose che non devi mai fare con un buon vino

7 cose che non devi mai fare con un buon vino

Abbiamo il piacere di illustrarti le 7 cose che non devi mai fare con un buon vino..

Dei piccoli accorgimenti che non possono passare inosservati a chi ama il vino e lo vuole degustare al meglio.

1) Non bere vino su bicchieri di plastica. La plastica è un materiale che di certo non fa apprezzare i riflessi ed i colori del vino,rispetto al vetro,ne inibisce il bouquet.Toglie il piacere sia al palato che alla vista. Il consiglio top è quello di abbinare i calici di vetro in base a quale tipo di vino si sceglie.

2) Aggiungere cubetti di ghiaccio.Se pensate di rinfrescare il vino aggiungendo dei cubetti di ghiaccio,state commettendo un errore,ed il risultato è un prodotto annacquato,che ha perso le caratteristiche organolettiche.E’ buona regola servire il vino alle temperature riportate in etichetta.Per mantenerlo fresco in serate molte calde è consigliato l’utilizzo di portabottiglie refrigerati.

3)Sottoporlo alle vibrazioni. Il vino per essere ben conservato non deve percepire nessuna vibrazione,ama la quiete.Quindi non posizionare mai una cantinetta in promissità di casse acustiche ed apparecchi similari.

4)Conservarlo in maniera sbagliata.Il vino non si conserva bene vicino a fonti di calore (es accanto alla cappa,al forno ai termosifoni etc,non ama la luce diretta del sole,e non va collocato in ambienti dove ci sono odori molto forti.Gran parte delle persone sono solite conservare il vino in cucina,e sicuramente non è il luogo migliore per farlo.Occorre cercare punti della casa che siano freschi e dove filtra poca luce.In alternativa si possono acquistare delle cantinette refrigerate.

5) Conservare le bottiglie di vino da invecchiamento verticali.Le bottiglie di vino da invecchiamento,così come lo champagne,non amano essere conservate in posizione verticale,vanno coricate,così il vino rimane in contatto con il sughero,garantendo così la micro-ossigenazione. Questo accorgimento di conservazione vale solo per i vini che hanno il tappo in sughero.

6) Servirlo subito. E’ buona regola aprire un vino ed aspettare a servirlo,in particolar modo se è rosso e d’annata,in quanto deve prima respirare.Si consiglia di versarlo in un decanter e gustarlo dopo un po .

7) Niente botto. E’ altamente sconsigliato aprire le bottiglie di spumante e champagne cercando di fare il botto a tutti costi,con il seguente innaffiamento degli commensali.Il rischio è quello di essere inesperti e poco educati.La bottiglia va retta sul fondo con una mano,e poi si sfila lentamente il tappo e si trattiene.

Un piccolo vademecum su come conservare,aprire,servire e degustare un buon vino!