Naviga

news-2703-foto1-1060x600

Fico eataly world

Il taglio del nastro è previsto per il 15 novembre 2017 a Bologna, stiamo parlando di Fico Eataly world, il primo parco sulla biodiversità in italia. Fico Eataly è il più grande parco agroalimentare del mondo, realizzato su 10 ettari che racconterà la storia della biodiversità italiana, con due ettari di campi e con fabbriche contadine, ristoranti, botteghe, aree dedicate allo sport e ai bambini, aule didattiche, giostre e un centro congressi, più una fondazione che unisce tre università.
L’amministratore delegato di Eataly World Tiziana Primori ha descritto nelle diverse interviste che le sono state fatte il funzionamento di questo nuovo parco, dove l’ingresso sarà gratuito, con un percorso di alcuni chilometri lungo la superficie di 100.000 metri quadrati. Ci saranno a disposizione due ettari di campi e stalle con oltre 200 animali e 2000 coltivazioni. All’interno di Fico World si produrranno carne, pesce, olio, birra, formaggi, dolci e molto altro, per far comprendere la trasformazione degli alimenti, che è una tradizione italiana per eccellenza. Tutto quello che viene realizzato all’interno del parco potrà poi naturalmente essere degustato e assaggiato, infatti sono presenti ristoranti, trattorie bar e molto altro. Il percorso da fare potrà essere svolto sia in bici che a piedi, autonomamente o assistiti da personale qualificato chiamato ambasciatori della biodiversità italiana. Tiziana Primori ha poi sottolineato più volte che Fico vuole rappresentare la biodiversità dell’agroalimentare italiano, in tutte le sue filiere, dal campo sino alla forchetta.
Vuole essere un museo vivente del cibo del nostro paese, in modo da divulgare e far conoscere l’agroalimentare italiano, attraverso un luogo dove si coltivano, si producono, si preparano e si vendono prodotti tipici. Naturalmente in un parco tematico come quello di Fico World una parte consistente è stata dedicata ai bambini e ai ragazzi, con laboratori didattici per le scuole  e possibilità di visite. Gli studenti o semplicemente i bambini che andranno a scoprire Fico in compagnia delle famiglie, si troveranno poi davanti  a 6 giostre educative multimediali dedicate al fuoco, alla terra, al mare, agli animali, al vino e al futuro; per imparare divertendosi avranno a disposizione poi 30 eventi e 50 corsi giornalieri che si svolgeranno in aule, teatro e spazi didattici. I visitatori del parco saranno coinvolti in coltivazioni e allevamenti, laboratori, eventi, didattiche, formazione, ristorazione, mercati e botteghe. Sono più di 100 gli imprenditori che hanno deciso di essere presenti a Fico con fabbriche, servizi e molto altro; per finire sarà inoltre possibile svolgere al Fico World anche convegni e meeting utilizzando la sala congressi che può essere adattata da 50 fino a 1000 posti.