Naviga

3959061f57ade2f29c9ec0fea5126308

La scatola green per pizza

 La classica scatola di cartone con cui siamo abituati ad andare a prendere la pizza nella nostra pizzeria preferita potrebbe avere vita difficile d’ora in avanti. Infatti il cartone dove viene riposta la pizza da asporto potrebbe essere sostituito da una scatola in alluminio. A creare questa novità è stata un’azienda bresciana nel comune di Ospitaletto. Il contenitore è stato chiamato Michelangelo e una pizzeria in Galles, a Cardiff, ha già cominciato ad utilizzarlo. La particolarità di questa scatola d’alluminio è quella di non essere usa e getta, può infatti essere usata più volte per andare a prendere la pizza ordinata. I clienti che desiderano questa scatola in alluminio piuttosto della consueta scatola in cartone devono aggiungere solo 2 sterline in più al prezzo della pizza. È una scatola comunissima formata da un vassoio e dal coperchio, ha un diametro di 33 cm ed è alta 3 cm. È stata definita l’alternativa Green ai classici porta pizza, perché limita lo spreco della carta utilizzata per fabbricare le consuete scatole di cartone. Gli ideatori e anche chi l’ha utilizzata garantisce che mantiene anche inalterato il sapore della pizza e la temperatura. Il locale di Cardiff che ha deciso di provare questa nuova confezione si chiama pizzeria Dusty Knuckle, che ha pensato, per invogliare i clienti ad usare questa scatola in alluminio, di creare una promozione con uno sconto di 5 pence, che corrispondono a circa €0,06, per ogni pizza che viene acquistata da chi porta con sè la scatola Michelangelo. Il fondatore della pizzeria ha spiegato che loro sono da sempre attenti al sostenibile, infatti anche il loro cortile contiene moltissimo materiale recuperato o riciclato, da tempo non amavano usare le scatole per pizza usa e getta, avevano ricevuto lamentele, se così possiamo chiamarle, anche da parte della clientela, perché veniva considerato uno spreco inutile. Phil Lewis, inoltre ha dichiarato che questa nuova scatola mantiene le pizze calde più a lungo per merito della conduttività dell’alluminio. Se d’ora in avanti molte pizzerie decideranno di seguire la strada di Dusty Knuckle sicuramente ci sarà una importante riduzione nel consumo delle scatole di cartone benevolo per il rispetto ambientale, ancora tutto da dimostrare però è il fattore igienico e/o salutare di questi contenitori in alluminio.