Naviga

Fast Food Snack Cheddar Burger Crisp Sandwich

Il cibo da fast food è come infezione

Due medici dell’università di bon, il dottor Eicke Latz è il dottor Annette Christ, hanno condotto una ricerca che hanno poi pubblicato su “Cell”, riguardanti il cibo dei fast food. I dati emersi da questa ricerca sono preoccupanti, infatti sembrerebbe che gli alimenti serviti nei fast food agiscono sul nostro corpo proprio come un’infezione, che rende il sistema immunitario più aggressivo. I due medici tedeschi hanno effettuato degli esperimenti con i topi da laboratorio in due momenti diversi. Nella prima parte hanno dato da mangiare ai topolini i piatti tipici dei fast food, che contengono tanti grassi e zuccheri ma poche fibre. I topi cibandosi di questi alimenti hanno mostrato un infiammazione su tutto il corpo. Nel secondo periodo delle ricerche invece gli animaletti sono stati nutriti con cereali e grazie a questa alimentazione l’infiammazione  che era sopraggiunta con gli hamburger e altri alimenti simili è pian piano scomparsa. Erano però rimasti ancora attivi i geni attivati dal cibo somministrato nella prima fase, gli scienziati hanno poi evidenziato come nel sangue dei topolini ci fosse il cosiddetto inflammasoma nlrp3. Gli inflammasomi servono a segnalare tra le cellule e a riconoscere agenti infettivi o altre sostanze nocive, questi importanti complessi sono anche considerati dei fattori che possono favorire il diabete, l’arteriosclerosi ed altre malattie del metabolismo. Il dottor Latz ha spiegato che una cattiva alimentazione può avere delle conseguenze assai dannose sul nostro corpo, se in passato l’aspettativa di vita media era aumentata perché era migliorata la dieta degli individui questa tendenza purtroppo sta facendo dei passi indietro, perché i bambini nati oggi vedono davanti a sé una vita mediamente più corta dei loro parenti. Molto influiranno su questo dato, diete non salutari e il poco esercizio fisico. I due scienziati che hanno condotto la ricerca si sono espressi riguardo l’importanza dell’educazione alimentare per bambini, ragazzi ma anche adulti, i loro esperimenti volevano avere una importante rilevanza sociale per cercare di migliorare ed aumentare la sensibilizzazione verso le basi di una dieta sana. I dottori hanno sottolineato come sia fondamentale che i bambini vengano educati a prendere le decisioni giuste per una corretta scelta alimentare. Ciò non significa eliminare completamente alimenti quali patatine, hamburger o bevande dolci, il tutto sta nel non farle diventare l’alimento principale della nostra dieta, prediligendo come alimenti quotidiani frutta verdura fibre e proteine, in questo modo la serata in pizzeria o in un fast food che avvenga una o due volte al mese non porterà danni alla nostra salute.