Naviga

Formaggi tipici Laziali

formaggi tipici laziali

Appena si cita il Lazio e la tradizione pastorizia della regione, viene in mente il Pecorino Romano e le distese di pecore che pullulano nelle campagne vicine a Roma.
 
Esiste una produzione ben più estesa che riguarda, oltre agli ovini, anche i bovini e le capre. Nei negozi alimentari, così, avrete l’imbarazzo della scelta tra i formaggi tipici laziali. Oltre al Pecorino Romano, troviamo altri tipi di formaggi ovini: ottimi pecorini si producono nei Monti della Laga, nell’area della Sabina, nella zona di Viterbo e nella parte settentrionale a confine con la Toscana.

La caciotta è, invece, un formaggio poco stagionato; il Cacio Magno è un formaggio di pecora prodotto nella Riserva del Tevere-Farfa. Sul fronte dei formaggi vaccini, la scelta è ampia e in grado di soddisfare i palati più sopraffini. Le caciotte con questo latte si producono nel comprensorio della Sabina, nella Ciociaria e nella provincia di Viterbo.

La vicinanza alla Campania ha allargato i confini della produzione casearia, così da produrre formaggi con latte di bufala. Abbiamo vari tipi, come il Cacioricotta, la Caciottina e l’immancabile mozzarella. Tra i formaggi a pasta molle ricordiamo la ricotta prodotta a Viterbo con latte di pecora, e le ricotte di bufala sia salate che affumicate.

Il Vecchio Ovile Di Frasca Patrizia (RM)
Caseificio Perseo Soc. Coop A R.L. (LT)
La Pastorella (FR)
Benacquista (FR)
Az. Zootecnica Pitzalis Bruno (RM)
Casabianca S.R.L. (LT)
Latte Marini Srl (VT)
Fattorie Valle Santa (RI)
MANAIDE (RM)
Nerboruta (VT)
Bio Casale Nibbi (RI)
Fortunato (RM)
Caseificio Fattoria Di Pacifico (RM)
Mariucci (RM)
Tentazioni Sarde (RM)
CAFFÈ FANTINI (RM)