Naviga

Prosciutto di Parma

Categoria:

prosciutto di parma

Prosciutto crudo di fama mondiale,la cui produzione avviene nel territorio compreso tra la Via Emilia ed il fiume Enza,le cosiddette terre Matildiche dell’Emilia Romagna.E’ un prosciutto DOP,e per la sua tutela è stato istituito il Consorzio del Prosciutto di Parma.

E’ un prodotto di salumeria ricavato dalla coscia cruda di suini allevati nelle terre del’Emilia Romagna.I maiali utilizzati per la sua produzione,devono essere perfettamente sani,completamente dissanguati e nell’ultimo periodo che precede la macellazione devono essere alimentati con cibi altamente proteici.

Il prosciutto si ottiene lavorando semplicemente la coscia di maiale,(deve essere di grandi dimensioni,circa 12/13 kg),con l’aggiunta di sale,in piccole dosi.Segue poi una fase di riposo in celle frigorifere,e una successiva cosparsa di grasso surrenale molto pregiato,detta sugna,che si ricava dal maiale.Ciò gli consente una asciugatura lenta.La stagionatura minima prevista,è di dodici mesi.

Il suo sapore è dolce e delicato,è gustoso ed ha un basso apporto calorico.

Il prosciutto di Parma,viene posto in vendita con o senza osso;nel primo caso ha la forma tondeggiante,colore tra il rosa ed il rosso con striature bianche di grasso ed un peso compreso tra i 9,5/10,5 kg,sapore dolce e profumo delicato,dovuto alla lunga stagionatura,mentre nel secondo caso ha forme più piccole e varie,(peso di circa 7/8Kg).

Sono circa duecento i produttori,concentrati in particolar modo nella zona di Langhirano.

L’autenticità del prodotto è garantita dal marchio impresso a fuoco detto “corona”.

Il prosciutto viene servito sui taglieri di affettati,negli antipasti,e viene usato per preparare i famosi tortellini.