Caffè tipico pugliese

Descrizione

Quando si pensa al gusto del caffè tipico pugliese, non si può non pensare al caffè con ghiaccio. Questa bevanda è tipica del Salento, ed è stata inventata negli anni 50, per alleviare la calura del periodo estivo. Questa bevanda conserva tutte le caratteristiche energetiche di un espresso però, ha l’aggiunta della freschezza data dal ghiaccio. Si prepara infatti facendo un normale espresso e zuccherandolo, bisogna stare attenti che tutto lo zucchero si sciolga, una volta fatto questo si versa il caffè in un bicchiere di vetro spesso dove sono stati messi precedentemente dei cubetti di ghiaccio. In questo modo il caffè si raffredda velocemente, ma conserva il suo profumo ed il suo gusto deciso, senza creare l’effetto di caffè annacquato. Ci sono anche altre varianti per unire al caffè il ghiaccio, e usare questa questo composto nel periodo estivo. Abbiamo il caffè shakerato, dove gli ingredienti sono gli stessi del caffè con ghiaccio, l’unica differenza sta nel fatto che i cubetti di ghiaccio vengono un po’ rotti e la bevanda composta si shakera per amalgamarla meglio. Oppure abbiamo il caffè shakerato con latte di mandorla, dove si mescola caffè espresso, ghiaccio, e latte di mandorla, quest’ultimo viene utilizzato come dolcificante, per non dover utilizzare lo zucchero e può essere messo a differenza dello zucchero, direttamente nel bicchiere insieme al ghiaccio, senza la necessità di farlo sciogliere nel caffè caldo. Una versione del caffè con ghiaccio leggermente più ricercata e quella del caffè con ghiaccio al soffio, dove si spruzza la bevanda composta con del vapore, che aiuta a formare una maggiore crema densa sopra il bicchiere. Alcuni affermano che la tradizione del caffè con ghiaccio non sia pugliese ma nata in Spagna, dove ancora oggi questo tipo di caffè viene servito con l’aggiunta di una fettina di limone, fatto sta che in Italia questo modo di bere il caffè è diventato oggi caratteristico pugliese.