liquori tipici Basilicata

Descrizione

La Basilicata è una terra ricca di fascino, un territorio in cui è facile “perdersi” seguendo le strade che dai crinali delle montagne o dalle colline si affacciano su paesaggi straordinari ed inconsueti, o raggiungendo città ricche di storia e località marine incontaminate con spiagge amplissime di sabbia dorata e finissima. Terra di contrasti e di forti armonie la Basilicata è una regione ricca, anche dal punto di vista delle tradizioni culinarie, molti sono, infatti, i prodotti tipici di questo territorio che ancora oggi sono “in vita”. Tra questi troviamo anche alcuni liquori, le cui ricette non si sono perdute nel corso degli anni, ma sono state tramandate da generazione in generazione, fino a divenire un patrimonio comune da preservare.

Tipici della Basilicata sono oltre al liquore di noci ed al liquore di cedro, anche il Fragolino. Quest’ultimo è un liquore tradizionale preparato ancora oggi secondo ricette popolari, con l’utilizzo di frutta messa in infusione in alcool. Molto noti sono poi la crema di limoncello e quella ottenuta lasciando in infusione le bucce delle arance. Impossibile non citare poi tra i liquori tipici lucani l’Amaro Lucano che risale al 1894. In tale anno, infatti, Pasquale Vena, proprietario dell’omonimo bar nel paesino di Pisticci, diede vita ad un amaro, prodotto artigianalmente, seguendo una ricetta…segreta. Ancora oggi infatti dell’Amaro Lucano si conoscono solo le nove erbe base della preparazione, mentre rimane un segreto l’elemento che ne caratterizza il gusto. L’Amaro Lucano è, tra i liquori italiani, inconfondibile per il suo particolare gusto, la sua comprovata genuinità e per l’assoluto rispetto delle tradizioni della terra natia.