liquori tipici Molise

Descrizione

Avete mai assaggiato l’Amaro molisano? No, sinceramente neanche io, però mi sono ripromessa di farlo alla prossima occasione e magari, insieme a tale amaro, assaggerò anche il liquore al latte e il liquore poncio. Tutti e tre questi prodotti sono, infatti, tipici della regione e come tali meritano di essere conosciuti. Non potendo momentaneamente fare un vero assaggio dei suddetti liquori mi limiterò per ora a scoprirne la storia, gli ingredienti e la lavorazione.

Che dite mi fareste compagnia in questo assaggio? Iniziamo facendo la conoscenza dell’amaro molisano, un liquore alle erbe prodotto come ci suggerisce il suo nome in tutto il Molise. Tale liquore, che ha proprietà benefiche e digestive, è ottenuto dall’unione di 32 tipi di erbe, radici, sostanze vegetali ed alcool. Il liquore al latte ha, invece, come ingrediente principale il latte e come poteva essere diversamente per un liquore con tale nome? Detto anche liquore milk, il liquore al latte è una bevanda alcolica di colore giallo e aroma gradevole. Tipico dell’intero Molise tale liquore è però prodotto principalmente a Campobasso e la sua ricetta tradizionale risale al 1860. Sono quindi ben 160 anni che il liquore al latte è prodotto con assoluta fedeltà alla ricetta originale, secondo la quale agli aromi naturali fatti macerare in alcool viene unito il latte e il tutto viene poi filtrato ed imbottigliato.

Sempre al XIX secolo risale il liquore poncio. Esso è, infatti, prodotto dal 1840 a Campobasso seguendo la ricetta originale. Per ottenere tale liquore è necessario macerare nell’alcool bucce di agrumi e spezie varie unitamente allo zucchero bruciato e successivamente filtrare e imbottigliare il liquido ottenuto.