liquori tipici Puglia

Descrizione

Tra i numerosi prodotti tipici della splendida Puglia sono presenti anche alcuni liquori come l’Amaro del Gargano, l’Ambrosia di arance, l’Ambrosia di limone, L’Arancino, il Limoncello, il Liquore di alloro, il Liquore di fico d’India, il Liquore di melograno e il Liquore di mirto. Alcuni di essi sono più conosciuti, mentre altri, più tipici forse, sono meno noti, ma proprio per questo motivo “scoprirli” sarà ancora più emozionante! Si, perché se ne avrete voglia potrete seguirmi nel mondo dei liquori tipici pugliesi alla scoperta di nuovi sapori e gusti. Andiamo! Iniziamo dall’Amaro del Gargano, liquore di colore bruno, molto denso.

Tale bevanda che è allo stesso tempo dolce ed amara si prepara, secondo la ricetta tradizionale, con 99 foglie di olivo, corrispondenti a circa 30g, 2 bucce di limoni del Gargano, naturalmente, 2 bucce di arance sempre del Gargano, un 1 litro di alcol, del caramello e infine un po’ di acqua sorgiva. L’Ambrosia di arance si ottiene invece, come suggerisce il nome, delle arance bionde del Gargano. Gli aromi di tali arance si estraggono con i vapori dell’alcool, il tutto viene poi filtrato una prima volta. Si aggiunge, a questo punto, dello sciroppo di acqua sorgiva e zucchero e passati 20 giorni si filtra, nuovamente, e si imbottiglia il prodotto. Simile nella preparazione è l’Ambrosia di limone, liquore di colore giallo paglierino, prodotto naturalmente partendo dai limoni del Gargano.

L’Arancino è, invece, di colore arancio e per ottenerlo sono necessarie 6 arance appena raccolte, a cui si asporta la parte esterna della buccia, alcool, sciroppo di acqua sorgiva e zucchero. Riguardo al Limoncello cosa posso dire, se non che è un liquore prodotto in molte altre regioni d’Italia e per tale motivo molto conosciuto. Il Liquore di alloro è, invece, meno noto, ma altrettanto gustoso e di piacevole aroma, così come il Liquore di fico d’India, liquore di colore giallo-rosato e intenso profumo. Restano, infine, il liquore al melograno, dall’inconfondibile colore roseo e quello al mirto ottenuto dalle bacche di mirto pestate e lasciate macerare in alcool ed al sole.