Mortadella emiliana

Categoria

Descrizione

La Mortadella Bologna IGP è un prodotto tipico dell’Emilia Romagna. Questo insaccato viene cotto e fatto esclusivamente con carne suina, ha una forma cilindrica ovale, è di colore rosa e il suo profumo è intenso e leggermente speziato questo famosissimo salume ha una storia molto antica, le sue origini risalgono al XVI secolo a partire dal Rinascimento le testimonianze storiche sulla mortadella sono sempre più numerosi, questo prodotto è un vero e proprio patrimonio tradizionale della nostra gastronomia.

Non a caso la Mortadella Bologna IGP è il salume più famoso della tradizione gastronomica Bolognese, che si è diffusa per conoscenza e qualità sia in Italia che all’estero. Il nome mortadella deriverebbe dalla parola mortarium in uso all’epoca dei romani che era appunto il mortaio usato per schiacciare la carne del maiale. I produttori di questo salume racchiudono ricette tradizionali classiche che sono state tramandate di generazione in generazione. Nella preparazione della mortadella le carni utilizzate vengono selezionate con cura e tritate, vengono preparati dei cubetti di grasso, che danno la dolcezza tipica al prodotto.

L’impasto viene insaccato e inizia la sua cottura, che può durare da diverse ore fino ad alcuni giorni per le mortadelle più grandi. La fase di cottura della mortadella e quella più delicata, perché da qui il prodotto dovrà assumere il suo aroma caratteristico e i suoi profumi. Una volta terminata la cottura, la mortadella viene sottoposta ad una specie di doccia con acqua fredda e viene messa a raffreddare per stabilizzarsi. Questo salume ha un gusto dolce, dato dal grasso della gola del maiale, è morbida e ben equilibrata tagliandola il suo colore è rosa vivo e la sua superficie vellutata. Le carni che si usano per la mortadella sono di prima scelta e vengono unite con spezie ed aromi, ogni membro del Consorzio ha la sua ricetta personale, ma il risultato finale è sempre lo stesso, un prodotto dal profumo inebriante che si riconosce da qualsiasi altro.

La selezione delle carni ha portato anche ad un miglioramento qualitativo del prodotto in ambito nutrizionale, perché ha permesso di creare una mortadella meno grassa, infatti attualmente un etto di mortadella IGP a circa 280 calorie, più o meno come un formaggio spalmabile. La mortadella si può usare in molte ricette e proprio in Emilia è uno degli ingredienti del ripieno dei tortellini ad esempio, oppure può essere frullata per ottenerne una mousse o ancora nel fritto alla bolognese è un ingrediente dello Stecco petroniano.