Pasta tipica Piemonte

Descrizione

In Piemonte soprattutto per le festività o per la domenica e’ d’uso comune preparare la pasta fresca. Le varie tipologie di pasta si differenziano per forma e ripieno ma sono tutte fatte con ingredienti genuini e con molto lavoro e passione. Tra la pasta tipica del Piemonte troviamo gli agnolotti una pasta fresca ripiena di solito di arrosto di vitello o formaggio, noce moscata, erbe , spinaci e uova; il ripieno degli agnolotti cambia a seconda della zona dove vengono prodotti, di solito vengono conditi con ragù di carne o semplicemente con una noce di burro e della salvia. Abbiamo poi i plin che sono delle piccole tasche di sfoglia irregolari che prendono il nome dalla parola in dialetto plim che in piemontese significa pizzicotto, cioè il gesto che bisogna fare per chiudere la pasta. I plin sono tipici della zona di Cuneo e di solito si condiscono come gli agnolotti con ragù di carne. Ad Alba ad esempio fanno i tajarin con il tartufo bianco, delle tagliatelle sottili prodotte con molte uova dal colore giallo intenso. Per finire ricordiamo poi le raviole che a differenza del nome non sono della stessa forma dei ravioli; hanno una forma cilindrica e allungata che viene dal movimento che si fa per la loro produzione, in quanto vengono fatti rotolare sul piano di lavoro. Le raviole sono un piatto tipico montano per questo vengono accompagnate e servite con formaggi locali come i tomini o classico burro.